Il Programma

Azienda Digitale

Dalla prima edizione della fiera nel 2006 alla nascita del catalogo multi-aziendale di servizi, passando per la formazione, l'accompagnamento al cambiamento e i numerosi momenti di divulgazione e promozione della cultura digitale

Azienda Digitale al servizio delle imprese e dello sviluppo

Nell’epoca della net-economy e delle nuove tecnologie è indispensabile che le imprese artigiane e di servizi sappiano innovare i propri processi produttivi ed utilizzare gli strumenti informatici per abbattere i costi della produzione e migliorare la qualità della propria offerta.

Da una simile convinzione è nata Azienda Digitale, la fiera dei prodotti e dei servizi informatici per le piccole e medie imprese. Promossa per la prima volta nel novembre 2006, l’evento è stato organizzato grazie al supporto della Provincia Autonoma di Trento, del Bim del Chiese, del Comune di Storo, di Informatica Trentina, dell’Università di Trento e delle associazioni di categoria.

 

La prima edizione ha riscosso un grande successo, segnato da 58 stand dentro cui hanno trovato posto 53 espositori per 28 ore di fiera. Sono questi i numeri di una fiera specialistica nata con l’intento di promuovere e suggerire percorsi di innovazione nel tessuto produttivo, anche in aree periferiche o di montagna.

Strumenti per lo sviluppo e la crescita

Azienda Digitale è nata infatti con l’idea di offrire un grosso servizio alle imprese che spesso trovano serie difficoltà nell’individuare gli strumenti informatici più idonei a supportare il proprio business. Insomma, una fiera di settore e non certo una grande festa di valle, perché “non deve essere la fiera delle stufe ad olle e del gruppo folcloristico, della degustazione e dei giochi per i bambini”, ha voluto sottolineare l’assessore provinciale Tiziano Mellarini, ma un servizio alle aziende, uno strumento di sviluppo per il territorio.