CCIAA Trento: “Incentivi per l’innovazione e la digitalizzazione delle PMI”


La Camera di Commercio di Trento stanzia un fondo di € 600.000 al fine di promuovere i processi di innovazione e digitalizzazione delle MPMI della provincia, attraverso il sostegno economico alle iniziative di digitalizzazione, anche finalizzate ad approcci “green oriented” e di sostenibilità del tessuto produttivo.


Nello specifico, il bando ha come finalità, tramite l’utilizzo di contributi a fondo perduto (voucher), quella di finanziare gli interventi di innovazione tecnologica relativa a servizi di formazione e consulenza realizzati dalle imprese per interventi di digitalizzazione e quelli mirati al monitoraggio e allo sviluppo della sostenibilità ambientale, sociale e di governance.


Chi può partecipare

Possono partecipare al presente bando le MPMI, iscritte al Registro delle Imprese e aventi sede legale e/o unità locali nella circoscrizione territoriale della CCIAA di Trento.


Entità del contributo

Il contributo concedibile è pari al 70% delle spese ammissibili (al netto dell’IVA e di eventuali altre imposte), fino all’importo massimo di euro 10.000,00.


Non sono ammessi progetti con spese ammissibili inferiori a 5.000,00€.


Spese ammissibili

Sono ammissibili le spese per:


Servizi di consulenza e/o formazione;

Acquisto di beni e servizi strumentali, inclusi dispositivi e spese di connessione (nel limite massimo del 30% delle spese ammissibli).

Ambiti di intervento

I progetti presentati dovranno riguardare almeno una tecnologia del seguente elenco:


a) robotica avanzata e collaborativa;


b) interfaccia uomo-macchina;


c) manifattura additiva e stampa 3D;


d) BIM; e) prototipazione rapida;


f) internet delle cose e delle macchine;


g) cloud, fog e quantum computing;


h) cyber security e business continuity;


i) big data e analytics;


j) intelligenza artificiale;


k) blockchain;


l) soluzioni tecnologiche per la navigazione immersiva, interattiva e partecipativa (realtà aumentata, realtà virtuale e ricostruzioni 3D);


m) simulazione e sistemi cyberfisici;


n) integrazione verticale e orizzontale;


o) soluzioni tecnologiche digitali di filiera per l’ottimizzazione della supply chain;


p) soluzioni tecnologiche per la gestione e il coordinamento dei processi aziendali con elevate caratteristiche di integrazione delle attività (ad es. ERP, MES, PLM, SCM, CRM, incluse le tecnologie di tracciamento, ad es. RFID, barcode, etc);


q) sistemi di e-commerce;


r) sistemi per lo smart working e il telelavoro;


s) sistemi per lo sviluppo e il monitoraggio della sostenibilità secondo i criteri ESG (ambientali, sociali e di governance) e dei 17 obiettivi delle Nazioni unite (SDGs), finalizzati alla realizzazione di modelli per la produzione e consumo etico e sostenibile;


t) soluzioni tecnologiche digitali per l’automazione del sistema produttivo e di vendita per favorire forme di distanziamento sociale dettate dalle misure di contenimento legate all’emergenza sanitaria da Covid-19;


u) connettività a Banda Ultralarga (BUL).


Quando partecipare

Le domande potranno essere presentate a partire dalle ore 00.00 del giorno 17 maggio 2021.


Scopri di più sul sito della CCIAA di Trento

58 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti